INTEGRAL

Waste heat to power

Immagine INTEGRAL

I materiali termoelettrici (TE) sono stati studiati per diversi decenni. I materiali TE perfezionati stanno emergendo con i cosiddetti materiali termoelettrici di seconda generazione (GEN2 TE) in particolare siliciuri e semi-Heusler. Questi materiali sono economicamente convenienti, per lo più basati su elementi abbondanti  ed eco-compatibili. Possono avere un impatto positivo sull'industria e sulla società europee trasformando il calore residuo in elettricità. Mentre i materiali di GEN2 TE stanno suscitando crescente interesse, stanno emergendo in Europa linee pilota derivanti da partnership tra istituti di ricerca pubblici, gruppi di ricerca industriale e PMI.

I trasporti, in particolare automobili, e le industrie di processo, in particolare la metallurgia, il vetro e i prodotti chimici, sono oggi responsabili di una grande quantità di calore di scarto superiore a 140 ° C, stimato in 5 000 GWh / anno in tutto il mondo. La produzione diretta di elettricità da calore di scarto mediante generatori termoelettrici potrebbe ridurre significativamente l'impronta di carbonio globale di queste attività. Tuttavia, i materiali termoelettrici non hanno ancora trovato la loro strada nei mercati di massa a causa della mancanza di fonti sostenibili di materiali per la produzione, dei progressi da compiere sulle prestazioni materiali richieste e di una capacità di produzione industriale. Il progetto INTEGRAL nasce da questa necessitaà e consentirà all'industria di avanzare verso la produzione e la commercializzazione di sistemi che integrano materiali termoelettrici multifunzionali.


Per saperne di più:

www.integral-h2020.eu